Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Messaggi don Orione
thumb

Don Flavio Peloso interviene all’Assemblea generale della Famiglia Cottolenghina, tenuta alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino dal 13 al 16 giugno 2019.

FAMIGLIA CARISMATICA, LAICI E CURA DELLE OPERE DI CARITA'.


Sono stato invitato a partecipare all’Assemblea generale della Famiglia Cottolenghina, tenuta alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino dal 13 al 16 giugno 2019. Erano presenti oltre 200 delegati. Il tema: “Insieme nella Piccola Casa. Molti un sol corpo”. E' una famiglia carismatica ramificata come quella orionina.

Mi hanno chiesto di presentare l’esperienza del cammino della nostra Famiglia Orionina, con particolare attenzione alla formazione e consolidamento del Movimento Laicale Orionino. Sono intervenuto nel pomeriggio del 14 giugno: "Come curare i rami della pianta? L’esperienza della Famiglia Orionina raccontata da Don Flavio Peloso".
Erano interessati a conoscere come è venuto sviluppandosi il nostro Movimento Laicale: dai Capitoli generali del 1992 (FDP) e del 1993 (PSMC), passando per il 1° Convegno del MLO del 1997, alla Carta di Comunione (2002) fino all’approvazione come Associazione internazionale di fedeli laici orionini (2012). Ho condiviso le modalità e caratteristiche delle nostre relazioni interne di Famiglia Orionina e modalità di formazione dei laici “collaboratori” e “vocazionali”.
Alla sessione pomeridiana sono intervenuti anche Armanda Sano, responsabile per l'Italia e segretaria generale del MLO, Roberto Franchini, responsabile del settore formativo dei nostri collaboratori laici, Gianni De Vivo, presidente territoriale Nord degli Ex Allievi.

È stata una esperienza di fraternità confortante e arricchente perché l’assemblea è stata bene preparata e c’era grande attesa di maturare orientamenti e scelte per un cammino che, oggi, è indispensabile per mantenere il vigore della “pianta unica con molti rami” che è la Famiglia Cottolenghina.
Come ha detto l’attuale Padre generale della Piccola Casa, Carmine Arice, “vogliamo mettere l’accento sulle modalità più idonee per continuare ad annunciare il Vangelo della carità ai poveri e ai sofferenti” e “maturare in una corresponsabilità condivisa e pensare processi efficaci ed efficienti allo scopo”.
Ho ritrovato vari volti noti, i precedenti superiori generali delle loro Congregazioni con i quali avevo avuto rapporto di stima e amicizia personale, ho ritrovato linguaggio, i valori, le esperienze e anche i problemi tanto simili a quelli della nostra Piccola Opera della Divina Provvidenza.

Leggi: http://www.messaggidonorione.it/articolo.asp?ID=1191

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento