Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrare servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per non vedere più questo messaggio clicca sulla X.
Messaggi don Orione
thumb

Nella foto: Riunione dei superiori della Famiglia Orionina, 30 novembre 2008.



Figli e Figlie dello stesso Fondatore,
guardiamo al futuro insieme
per meglio servire il Regno di Dio,
portando i piccoli, i poveri, il popolo
alla Chiesa e al Papa
per Instaurare omnia in Christo.

 

PER IL BENE COMUNE DELLA FAMIGLIA ORIONINA

Roma, 8 dicembre 2008

 

Carissimi fratelli e sorelle Provinciali e Delegati/e,

Come ogni anno, abbiamo avuto a Roma l'incontro annuale tra i due consigli generali FDP e PSMC e in parte anche con ISO e MLO.

È stato un dono grande dello Spirito poter verificare il cammino fatto e guardare al futuro insieme per meglio attualizzare ed incarnare il Carisma in questo terzo millennio che va avanti. E' stata una bella esperienza di fraternità e di condivisione serena e costruttiva, di conoscenza e di crescita.

Il mondo tende all'unità e confidiamo che anche questo nostro impegno sia per il bene di tutti, nel rispetto della identità di ciascuno, per il bene della Famiglia Orionina di oggi e di domani e di dopodomani.

Come consacrati, siamo chiamati alla fraternità e alla comunione per essere profezia del mondo nuovo che ogni giorno costruiamo insieme, sacerdoti religiosi e laici.

In modo speciale noi consacrati siamo chiamati dalla Chiesa alla spiritualità della comunione. È una chiamata impegnativa, mistica e ascetica, ad un cammino sicuro di santità avendo come modello la Santissima Trinità, fonte di ogni comunione. È nostra responsabilità mettere in opera azioni concrete e dinamiche, periodiche e durature, per incarnare l'oggi di Dio nel cammino dell' instaurare omnia in Christo .

Per essere fedeli a questo movimento di unità e per rispondere alla nostra vocazione specifica, che Don Orione ha voluto vivessimo “in famiglia” e come “rami di un'unica pianta”, pensiamo di dover favorire quanto più possibile la comunione e collaborazione tra Figli della Divina Provvidenza, Piccole Suore Missionarie della Carità e Movimento Laicale Orionino.

Da due decenni i nostri Consigli generali stanno realizzando una speciale riunione di due giorni a inizio dicembre: serve per pregare un poco insieme, approfondire qualche aspetto di Don Orione, informarci sul cammino delle congregazioni, affrontare qualche problema, fare un po' di programmazione per l'anno seguente.

Simili riunioni sono andate realizzandosi anche in alcune nazioni di nostra comune presenza. In altre non ci si è pensato o alcune difficoltà hanno portato a lasciarle.

Ebbene, riconoscendo l'importanza di coltivare la comunione tra le varie componenti della Famiglia Orionina, con comune volontà nostra e dei nostri Consigli generali, chiediamo a tutti i Consigli provinciali FDP e PSMC di mettere in programma, nel calendario di ogni anno, almeno una riunione dei due Consigli con la partecipazione, almeno in parte, anche dei responsabili territoriali del MLO, e dell'ISO quando c'è.

In base alla nostra piccola esperienza suggeriamo come possibili ingredienti della riunione:

  • un tempo di preghiera e di formazione al carisma, scegliendo punti utili al proprio compito di governo; potrebbe estendersi anche a un ritiro spirituale insieme;
  • dedicare un tempo alla informazione, a condividere qualche problema o prospettiva di governo provinciale;
  • trattare qualche tema di comune interesse in vista di scelte pratiche;
  • fare un calendario con alcune iniziative comuni di Famiglia Orionina: es. festa di Don Orione, festa del Papa, esercizi spirituali, iniziative segretariati, pubblicazioni, ecc.
  • è utile anche un momento di fraterna convivialità, a tavola.

E vogliamo raccomandarvi un secondo impegno per la comunione di Famiglia che riguarda il Movimento Laicale.

Ci sia sempre un/a Consigliere/a provinciale effettivamente dedicato alla promozione ed accompagnamento del Movimento Laicale Orionino, senza delegare ad altri tale impegno che richiede la visione d'insieme e l'autorevolezza che solo il/la consigliere/a provinciale hanno.

Similmente si insista che anche a livello locale ci sia un/a religioso/a incaricato/a a promuovere e il Coordinamento locale del MLO.

Siamo coscienti che le differenze, le miserie, le difficoltà possono ostacolare anche solo il desiderio di ricercare e promuovere l'incontro. Ma con la pazienza e la fiducia saranno tanti i beni che provengono dal vivere come fratelli e sorelle della stessa Famiglia/Chiesa. Avanti, dunque, e cerchiamo di favorire questa comunione anche a livello locale, promuovendo conoscenza, rispetto, aiuto reciproco e, se necessario, conversione.

Il futuro del carisma e della Piccola Opera si costruisce oggi, con scelte concrete e perseveranti, anche in questo ambito della comunione tra figli e figlie dello stesso Padre fondatore.

Maria ci indichi cosa il Padre vuole da noi in ogni scelta da fare insieme e ci aiuti ad eseguirla, come ha fatto con i servi a Cana per un futuro fecondo e divino.

Facciamo in modo che San Luigi Orione possa sent ir si orgoglioso di noi suoi figli e figlie, come singoli e come Famiglia.

A tutti giunga il nostro affettuoso abbraccio unito alla preghiera.

 

Suor Maria Irene Bizzotto PSMC (superiora generale)
Don Flavio Peloso FDP (superiore generale)

 

Lascia un commento
Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Ricarica immagine

Salva il commento